Quanti e quali sono i malware più pericolosi?

Malware, non è altro un software o codice creato per introdursi furtivamente all’interno di un computer, di un dispositivo tecnologico e nelle rete aziendali per rubare i dati personali degli utenti, nascondendosi negli angoli più “oscuri” delle rete Internet.

Infatti, non sempre gli antivirus riescono a proteggere il nostro dispositivo da queste minacce, a volte super evolute, con il compito di sottrarre furtivamente dati riservatispiare gli utenti o provocare danni permanenti al dispositivo.

Difatti, esistono diverse famiglie di malware, alcuni sono più pericolosi per il nostro dispositivo, mentre altri sono rischiosi soprattutto per le informazioni personali, ma quali sono i malware più terribili?

Virus

Simile al batterio del raffreddore, si aggancia ad altri programmi infettandoli e sabotarli. Proprio quando l’utente va ad installare e/o eseguire il programma, il virus informatico si riproduce infettandolo e modificandolo, assumendo il controllo su alcune o su tutte le sue funzioni. Il virus distrugge i dati o va alla ricerca di informazioni sensibili come password, numeri di carte di credito/sicurezza sociale e simili, spesso inviando i dati al computer dell’aggressore.

L’unica soluzione è quello di installare un buon antivirus su pc e smartphone come: Bitdefender, Norton, Kaspersky, Malwarebytes e così via.

Worm

Pressoché conforme ai virus, sono stati creati per diffondersi e duplicarsi su tutti i sistemi che incontrano. Spesso vengono posizionati nelle email o anche attraverso i servizi di messaggistica dei social media come Facebook Messenger.

L’unica soluzione è quello di non aprire i messaggi sospetti che hanno come oggetto temi personalizzati, video/immagini o link.

Spyware

E’ un particolare codice malware ideato per spiare qualsiasi utente attraverso il computer o dispositivo mobile senza nessuna autorizzazione. Inoltre, il monitoraggio potrebbe rallentare il computer in modo che gli annunci online possano diventare invadenti e fastidiosi.

L’unica soluzione è quello di utilizzare un antivirus che contenga anche funzionalità di antispyware, in grado di rimuovere annunci indiscreti.

Trojan

Chiamato anche “cavallo di troia”, sono malware pericolosi che si mascherano da programmi legali, come ad esempio antivirus e programmi utili. I trojan possono eliminare qualsiasi dato, compromettere la sicurezza, rubare le informazioni bancari o distribuire il ransomware.

L’unica soluzione è quella di utilizzare antivirus sicuri e certificati, in grado di smascherare qualsiasi malware.

Ransomware

E’ un tipo di malware più sofisticato, in grado di “intimidire” le proprie vittime, accedendo al dispositivo per criptare file in modo da obbligarle a pagare un riscatto di una grossa cifra. Molto diffusi e pericolosi sono anche i ransomware fileless, codici per la creazione di un ransomware acquistabile sui marketplace criminali, chiamato anche Dark Web.

Rootkit

La caratteristica principale di questo malware è quello di occultare le proprie tracce dagli antivirus e dagli utenti. Infatti, consentono agli hacker (criminali) di essere amministratori sul sistema infetto.

Keylogger

Ne avrete sentito parlare, è un malware capace di registrare tutto ciò che l’utente sta digitando sulla tastiera, inviando le informazioni raccolte dai criminal riuscendo così a rubare tutte le informazioni sensibili come: nomi utente, password o dati delle carte di credito.

Exploit

Si tratta di un malware che sfrutta bug e le vulnerabilità del sistema operativo o delle applicazioni, in modo da consentire ai criminal di prenderne il controllo da remoto.

Adware

Anche in questo caso, è un codice malevolo che si maschera in programmi legali o nascondendosi in alcune applicazioni con l’inganno di far scaricare una determinata applicazione sul proprio dispositivo. Infatti, si visualizzano messaggi pubblicitari invadenti, maggiormente all’interno delle finestre del browser.

Siete mai stati vittime di un malware che si nascondeva sul vostro computer o dispositivo mobile?